notizie

notizie

Il primo appuntamento con In-Torno al mondo: presentazione del volume di Antonio Pigafetta

Il ciclo di eventi In-TORNO al mondo – Un viaggio storico e contemporaneo alla scoperta delle culture migranti e delle tradizioni presenti in Valle d’Aosta inizia con il primo evento in calendario.

Martedì 10 settembre alle ore 21.00, presso la Biblioteca Regionale di Aosta, si terrà la presentazione del volume Relazione del Primo Viaggio intorno al mondo scritto da Antonio Pigafetta (Riedizione della Casa Editrice Rayuela). Un omaggio allo scrittore, navigatore e geografo italiano in occasione dei 500 anni della prima circumnavigazione del globo, un’opera dalla scrittura visionaria, prodigiosa, in grado di incantare anche a distanza di cinquecento anni.

L’iniziativa sarà presentata da Milton Fernandez, direttore del festival della Poesia di Milano.

(continua a leggere)

Dal Progetto Vivere in Valle d’Aosta, il ciclo di eventi In-TORNO al mondo

Il Progetto Vivere in Valle d’Aosta (PROG-2351) cofinanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020, del quale è capofila l’Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali, ha lo scopo di promuovere la crescita di un sistema integrato di servizi territoriali volto a favorire, facilitare e qualificare i percorsi di integrazione dei cittadini stranieri, in tutti gli aspetti della loro vita.

Venerdì 9 agosto 2019 alle 18.00, presso la Biblioteca Regionale Bruno Salvadori di Aosta, sarà presentato alla comunità valdostana il ciclo di eventi In-TORNO al mondo – Un viaggio storico e contemporaneo alla scoperta delle culture migranti e delle tradizioni presenti in Valle d’Aosta.

(continua a leggere)

Presentazione del libro Stran(i)eri – Storie di alfabetizzazione

Lunedì 29 luglio alle ore 18 presso la Libreria Brivio di Aosta (Piazza Chanoux) verrà presentato il libro Stran(i)eri – Storie di alfabetizzazione a cura di Tiziana Gagliardi e Giulio Gasperini pubblicato da END Edizioni. La presentazione sarà moderata da Luisa Trione.

Il libro racconta la storia appassionata e appassionante della scuola di italiano DoubleTe per richiedenti asilo. La scuola, attiva in Valle d’Aosta da due anni come parte integrante dei progetti dell’accoglienza prefettizia di cinque enti gestori (EnAIP VdA, La Sorgente coop, Caritas, Pollicino coop, Arc en Ciel coop), è stata frequentata da duecento studenti, con vari livelli di alfabetizzazione e di scolarità, provenienti da molti paesi dell’Africa subsahariana e dell’Asia, ma anche da paesi comunitari e del Medio Oriente. La scuola si è proposta come uno spazio di apprendimento ed espressione creativa dove costruire relazioni di uguaglianza tra non uguali, come un luogo liberato da rapporti di dipendenza e di potere. (continua a leggere)

Evento sulle migrazioni, sull’accoglienza e proiezione all’aperto del reportage di Ugo Borga

Venerdì 26 luglio prossimo, la Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto di Saint Vincent ospiterà “Territori accoglienti”, un evento organizzato dal Consorzio Trait d’Union nell’ambito del progetto SPRAR in collaborazione con Refugees Welcome Italia e le associazioni Six Degrees e framedivision.

Il programma prevede l’intervento di Flavia Tartaglione, coordinatrice del progetto territoriale SPRAR/SIPROIMI, avviato nel 2017 nei comuni di Saint Vincent, Champorcher e Saint-Rhemy-en-Bosses, e di Fabiana Musicco, fondatrice e direttrice dell’associazione Refugees Welcome Italia che promuove l’accoglienza dei rifugiati in famiglia. (continua a leggere)

Strumento europeo per la determinazione delle competenze per cittadini stranieri

Lo strumento europeo multilingue di determinazione delle competenze per i cittadini di paesi terzi è destinato alle organizzazioni che offrono assistenza ai cittadini stranieri. Esso aiuta a mappare le competenze, le qualifiche e le esperienze lavorative dei cittadini di paesi terzi e offre loro una consulenza personalizzata sulla strada da seguire, ad esempio per ottenere il riconoscimento dei diplomi o la convalida delle competenze, proseguire la formazione o rivolgersi ai servizi di sostegno all’occupazione. (continua a leggere)

Siamo i bambini di questa città – canzone inedita dei bambini del Quartiere Cogne

Nell’ambito del progetto FAMI Inter-agire concluso a dicembre 2018, gli alunni delle classi I e II della scuola Primaria e gli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’Infanzia del Quartiere Cogne, hanno lavorato insieme all’esperto Alberto Ventrella in collaborazione con Gian Luca Rossi, alla composizione di una canzone inedita attraverso attività di animazione, che hanno avuto come obiettivo quello di garantire l’inclusione di tutti gli alunni coinvolti. (continua a leggere)

Corsi di lingua estivi per bambini e ragazzi stranieri

Durante il periodo estivo è attivo ad Aosta il corso gratuito di lingua italiana per bambini e ragazzi stranieri soggiornanti sul territorio.

I corsi si terranno nei seguenti periodi:

– 17/06 – 28/06
lun – ven h. 9 – 12

– 01/07 – 12/07
lun – ven h. 9 – 12

– 01/07 – 12/07
lun – ven h. 14 – 17

– 15/07 – 27/07
lun – ven h. 9 – 12

– 26/08 – 06/09
lun – ven h. 14 – 17

Per le iscrizioni è possibile rivolgersi al Punto di accesso FAMI (presso lo Sportello sociale di Aosta, in piazza Chanoux, 1) (continua a leggere)

Aperte le iscrizioni a GROW – moduli brevi per migranti

Sono aperte le iscrizioni a GROW – moduli brevi per migranti, una proposta formativa che offre l’opportunità di costruire le competenze professionali base nell’area delle professioni del bracciante agricolo e dell’addetto alla manutenzione del verde.

I moduli sono rivolti a persone migranti extracomunitarie, compresi i richiedenti di protezione internazionale, in cerca di occupazione. Si terranno tra il 1 luglio e il 30 settembre 2019 per una durata complessiva di 120 ore. La partecipazione è gratuita ed è prevista l’indennità di frequenza per i disoccupati che non percepiscono altre misure di sostegno al reddito.

È prevista una selezione motivazionale e della conoscenza della lingua italiana.

(continua a leggere)

Formazione per docenti “Educare alla cittadinanza attraverso il patrimonio culturale”

Nell’ambito del progetto pluriennale “Patrimonio e Intercultura”, Fondazione ISMU organizza un percorso gratuito di formazione sul tema Educare alla cittadinanza attraverso il patrimonio culturale che si terrà il 24 e il 25 maggio 2019 a Milano.

Il percorso si rivolge prevalentemente a docenti di Scuola Primaria (secondo ciclo) e Secondaria di I grado con l’obiettivo di offrire loro uno stimolo alla riflessione e alla rilettura della prassi didattica, sensibilizzandoli all’educazione al patrimonio in chiave interculturale come risorsa per i cittadini in formazione, e di avviare la progettazione partecipata di un’esperienza spendibile all’interno del proprio contesto istituzionale e professionale. (continua a leggere)

Pubblicato il Decreto flussi 2019 per l’ingresso dei lavoratori non comunitari

È stato pubblicato il 9 aprile in Gazzetta Ufficiale il Decreto flussi 2019 di programmazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari.

Saranno 30.850 i lavoratori non comunitari che potranno fare ingresso regolarmente in Italia. Rispetto agli anni scorsi il quadro rimane sostanzialmente invariato con la novità del Pakistan che non è inserito nella lista dei paesi interessati (si passa da 29 a 28). (continua a leggere)

Presentazione del libro “Invenzione della Follia” di Rosa Silverio

Venerdì 22 di marzo alle ore 18, presso il Castello Tour de Villa di Gressan, l’Associazione Donne Latino-Americane della Valle d’Aosta Uniendo Raices onlus e il Festival Internazionale di Poesia di Milano presentano il libro Invenzione della Follia di Rosa Silverio (Rayuela Edizione). L’iniziativa è organizzata in concomitanza con l’evento milanese Uruguay, un paese nel mondo.

Il libro ha ottenuto nella Repubblica Domenicana il Premio Letras de Ultramar de Poesía nel 2016 ed è stato tradotto dal poeta uruguaiano Milton Fernandez. Rosa Silverio, nata nel 1978 a Santiago de los Caballeros (Repubblica Dominicana), attualmente vive a Madrid. Ha vinto nel 2005 il Premio di Poesia Nosside  e le sue opere sono state tradotte in italiano, inglese, francese, portoghese e catalano.

(continua a leggere)

Presentato il programma del Festival Toubab – Incroci di culture

Si svolgerà dal 9 al 19 marzo prossimi ad Aosta e a Gressan il Festival Toubab – Incroci di culture, organizzato dalla Rete antirazzista Valle d’Aosta con il patrocinio del Comune capoluogo e il contributo della Fondazione comunitaria.

I promotori vogliono “lanciare un percorso unitario contro tutti i razzismi e la cultura della violenza, per la costruzione di politiche di pace, diritti umani, nonviolenza, giustizia sociale e accoglienza“. Il programma prende il via con l’incontro Accoglienza, a che punto siamo? L’esperienza dei corridoi umanitari, organizzato dalla Chiesa valdese e prosegue con diversi eventi: dalle presentazione di libri sull’immigrazione al flash mob con gli studenti, passando per gli incontri sul tema del lavoro nero, dell’assistenza sanitaria per i più deboli e delle donne del Kurdistan, fino a un concerto alla Cittadella dei giovani e alla proiezione del film Choose love al teatro Giacosa, in chiusura del festival.

(continua a leggere)

La regione cerca esperto per supporto alla rendicontazione del progetto FAMI

Il dipartimento delle Politiche per l’inclusione e l’integrazione sociale dell’Assessorato sanità, salute, politiche sociali e formazione della Regione autonoma Valle d’Aosta ha pubblicato un bando per l’individuazione di un esperto con funzioni di supporto alla rendicontazione nell’ambito del progetto Vivere in Valle d’Aosta co-finanziato dal Fondo asilo, migrazione e integrazione – FAMI 2014-2020

Il termine per la presentazione delle candidature è lunedì 4 marzo 2019. (continua a leggere)

L’integrazione linguistica dei migranti – formazione online per insegnanti L2

ALMA Edizioni organizza una giornata di formazione online, completamente gratuita, dedicata all’integrazione linguistica dei migranti e rivolta ad insegnanti di italiano L2.

Formatori esperti proporranno idee e spunti operativi per gestire classi con apprendenti di livello eterogeneo e nuovi arrivi durante il corso.

Saranno anche affrontati i temi della semplificazione dei testi e dell’uso delle nuove teconologie, in contesti con risorse limitate.

(continua a leggere)

Avviato il nuovo progetto FAMI IMPACT

Venerdì 11 gennaio 2019 si è tenuta la riunione di avvio del progetto “Vivere in Valle d’Aosta”, finanziato dal Fondo Asilo Migrazione Integrazione 2014 – 2020, in continuità con 4 azioni progettuali realizzate nel biennio precedente conclusesi il 31.12.2018.

Il progetto intende promuovere la crescita di un sistema integrato di servizi territoriali volto a favorire, facilitare e qualificare i percorsi di integrazione dei cittadini stranieri, in tutti gli aspetti della loro vita. Le attività avranno una durata di due anni e si concluderanno entro il 31.12.2020. (continua a leggere)

Pubblicato l’Avviso pubblico per l’iscrizione all’elenco regionale aperto dei mediatori interculturali

L’Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali ha pubblicato l’avviso pubblico per l’iscrizione all’elenco regionale aperto dei mediatori interculturali.

La scadenza per la presentazione delle domande è il 28 febbraio 2019 ore 14.00 presso la Struttura Politiche per l’inclusione e l’integrazione sociale (Loc. Grande Charrière 40 – Saint-Christophe). (continua a leggere)

ALI 3: Avvicinarsi al lavoro in Italia, ripartono i corsi organizzati da Progetto Formazione

Ripartono da gennaio i corsi di orientamento e formazione rivolti a cittadini stranieri (non dei paesi della comunità europea), disoccupati con permesso di soggiorno o richiedenti asilo, che danno la possibilità di ottenere le certificazioni relative alla sicurezza sui posti di lavoro, all’antincendio rischio medio, al primo soccorso, all’HACCP e all’utilizzo dei carrelli elevatori.

(continua a leggere)

Nuovi mediatori interculturali in Valle d’Aosta

 

Nel mese di ottobre scorso si è concluso il corso per mediatori interculturali organizzato dall’En.A.I.P. Valle d’Aosta e finanziato dalla Regione autonoma Valle d’Aosta attraverso il Fondo Sociale Europeo.

Il corso ha avuto l’obiettivo di formare figure professionali che conoscano il tessuto sociale valdostano e contemporaneamente siano in grado di comprendere le particolarità culturali di chi arriva sul territorio. Il percorso ha avuto una durata totale di 500 ore, di cui 200 ore di stage, e ha visto la partecipazione di 20 persone provenienti da Albania, Algeria, Bahrein, Camerun, Marocco, Messico, Perù, Repubblica Domenicana, Romania, Russia, Senegal, Thailandia, Tunisia, ma anche Italia.

(continua a leggere)

Camminanti – azione teatrale al presente, evento conclusivo di un laboratorio multiculturale

Venerdì 28 dicembre 2018, alle ore 17, si terrà Camminanti – azione teatrale al presente, evento di condivisione con il pubblico del percorso affrontato nell’omonimo laboratorio, avviato nel mese di settembre e che ha visto la partecipazione in particolare di cittadini di origine straniera che vivono sul territorio valdostano.

Il laboratorio è stato soprattutto uno spazio di incontro in cui sperimentare nuove modalità di espressione e relazione. I partecipanti, provenienti da Cina, Colombia, Guinea, Romania, Slovacchia e Italia, hanno alimentato e si sono confrontati in un contesto multiculturale e l’evento conclusivo sarà l’occasione per offrire alla città le loro riflessioni sul significato di camminante. (continua a leggere)

Strumenti per l’inserimento lavorativo dei migranti in un intervento del Prof. Boerchi

Diego Boerchi, collaboratore del settore Economia e Lavoro della Fondazione ISMU – Iniziative e Studi sulla Multietnicità di Milano e docente di Psicologia dell’orientamento e sviluppo di carriera presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, ha tenuto ad Aosta un incontro formativo dedicato a Metodologia e strumenti per l’orientamento al lavoro destinato agli operatori dei servizi territoriali.

In quell’occasione, ha presentato in particolare due nuovi progetti co-finanziati dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020, molto interessanti per gli operatori valdostani che si occupano di inserimento lavorativo dei migranti.

(continua a leggere)

INFORMATICA PER TROVARE LAVORO

 

Imparare a utilizzare il computer per cercare lavoro online e per produrre il proprio curriculum. È questo l’obiettivo dei due corsi di alfabetizzazione informatica in partenza a novembre 2018, all’interno dell’azione 2 del progetto FAMI (Vivere in Valle d’Aosta).

I corsi, gestiti da Progetto Formazione, si tengono a Châtillon (Loc. Panorama 24) e a Pollein (Loc. Autoporto 14/u) al mattino, con orario dalle 8,30 alle 12,30: in totale hanno una durata di 28 ore ciascuno, per 7 incontri settimanali a partire dal 24 Novembre. L’obiettivo del corso è quello di fornire alle persone più fragili gli strumenti essenziali per l’utilizzo del computer e per la ricerca attiva del lavoro online e la produzione del proprio CV.  (continua a leggere)

Convegno LA CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA (CILS)

 

25 ANNI DI STORIA, PROGETTI, PROSPETTIVE

 

Università per Stranieri di Siena
18-19 dicembre 2018

Il Convegno festeggia i 25 anni della Certificazione di Italiano come Lingua Straniera (CILS), ripercorrendone la storia e ricostruendone le tappe principali. Tale percorso rappresenta l’occasione per riflettere su tematiche di particolare importanza per la valutazione linguistica, in Italia e in contesto internazionale: la valutazione scolastica, i test per l’accesso, il lungo soggiorno e la cittadinanza, l’ipotesi di test online per l’ingresso degli studenti internazionali nelle università italiane, l’impatto della valutazione linguistica nei processi di insegnamento.  (continua a leggere)

Le immagini dell’evento finale del Progetto P.A.R.I.

Gli eventi organizzati in occasione della conclusione del Progetto P.A.R.I. – Partecipazione Attiva Racconti di Immigrazione,  hanno rappresentato un’occasione di confronto e di condivisione tra le associazioni di migranti valdostane e le istituzioni.

Il pomeriggio del 9 novembre scorso, moderato dalla dott.ssa Maria Giovanna Onorati, ha visto la partecipazione delle autorità, dei partner del progetto e di numerose associazioni di immigrati nate sul territorio valdostano, che hanno avuto la possibilità di fare un punto sul contesto associativo e sulle risorse culturali messe in campo nell’ambito delle attività svolte.

(continua a leggere)

Evento finale del Progetto P.A.R.I. – Partecipazione Attiva Racconti di Immigrazione

Venerdì 9 novembre 2018 a partire dalle ore 15.30 presso la Sala dell’Hotel des Etats del Comune di Aosta in Piazza Chanoux si terrà l’evento finale del Progetto P.A.R.I. – Partecipazione Attiva Racconti di Immigrazione,  realizzato dalla Struttura Politiche per l’inclusione e l’integrazione sociale dell’Assessorato Sanità, salute, politiche sociali e formazione, dalla cooperativa Leone Rosso e dalla Biblioteca regionale in collaborazione con l’associazione Uniendo Raices e cofinanziato dal Fondo Asilo Migrazione Integrazione 2014-2020 (FAMI).

(continua a leggere)

Presentato il Dossier Statistico Immigrazione 2018

Ieri è stato presentato in tutti i capoluoghi regionali italiani il Dossier Statistico Immigrazione 2018, dal quale emerge innanzitutto che “non esiste nessuna invasione. L’Italia è già un paese multiculturale.

Sono intervenuti William Bonapace, referente regionale IDOS, Miguelina Bandera Santana, Presidente dell’associazione Uniendo Raices, Flavia Tartaglione del Consorzio Trait d’Union, coordinatore dello SPRAR attivo in tre comuni valdostani (Saint Vincent, Champorcher e Saint Rhémy en Bosses).
(continua a leggere)

Nuovo rapporto sulla dispersione scolastica con dati e approfondimenti

Presentazione del Dossier Statistico Immigrazione

Una ricca serie di dati, utili per capire e per amministrare facendo i conti con le condizioni reali del paese: è questo il Dossier Statistico Immigrazione, che viene presentato giovedì 25 ottobre alle 17.30 presso il CSV di Aosta (via Xavier de Maistre 19). Giunto alla 28° edizione, il documento si propone come uno strumento che, attraverso la lezione dei numeri e un’analisi ragionata della realtà, intende contribuire a conseguire una comprensione più documentata e corretta di tale fenomeno spesso banalizzato nei suoi contorni e drammatizzato nella lettura dei suoi processi. (continua a leggere)

Il dono crea integrazione – DONODAY 2018

Il Donoday 2018, iniziativa ideata dall’Istituto Italiano della Donazione (IID) e giunta alla quarta edizione, raccoglie più di 180 eventi sul territorio nazionale che hanno l’obiettivo di valorizzare e diffondere i gesti di generosità fra le persone.

In Valle d’Aosta sono previste numerose iniziative in diversi comuni: Sarre, Chatillon, Pont-Saint-Martin, Saint Vincent, Verrès, Gignod, Morgex e naturalmente Aosta, che ospita due appuntamenti che coinvolgono direttamente le associazioni valdostane. (continua a leggere)

Presentazione del libro Filastrocche per la nanna

Mercoledì 10 ottobre 2018 alle ore 17 nella Sala conferenze della Biblioteca Regionale Bruno Salvadori di Aosta si terrà la presentazione di Filastrocche per la nanna, un libro con CD audio che contiene ninne nanne in lingua madre di diverse culture del mondo. La pubblicazione è stata realizzata con la partecipazione di cittadini stranieri che vivono in Valle d’Aosta e che si occupano di progetti interculturali e gli studenti del Liceo artistico di Aosta che hanno curato le illustrazioni. (continua a leggere)

La Giornata Europea delle Lingue si celebra ad Aosta con Tandemparty

La Giornata Europea delle Lingue è stata istituita nel 2001 dal Consiglio d’Europa di Strasburgo e si celebra il 26 settembre di ogni anno.

In Valle d’Aosta per l’occasione torna l’appuntamento con il Tandemparty – l’iniziativa che permette a tutti di cimentarsi, a coppie, in conversazioni e discussioni nella lingua che si sceglie di voler imparare, rafforzare o sviluppare.

L’iniziativa si terrà alla Cittadella dei Giovani di Aosta, mercoledì 26 settembre dalle 18.30 in avanti.

(continua a leggere)

Le tecniche di base di mediazione linguistica in un corso online

Nel 2017 è stato pubblicato il corso online di Interpretazione umanitaria di primo interventoLa tua voce per gli altri realizzato da InZone e destinato agli interpreti che operano in situazioni di emergenza. Il corso fornisce informazioni sulle tecniche di base di mediazione linguistica attraverso una piattaforma interattiva e l’utilizzo di un linguaggio chiaro e semplice e contiene indicazioni molto utili anche per i mediatori e gli interpreti che operano in contesti diversi e in situazioni di carattere più ordinario.

(continua a leggere)

Autour du Baobab – L’arbre de l’interculturalité racconta l’immigrazione in Valle d’Aosta

Autour du Baobab – L’arbre de l’interculturalité è una serie in episodi realizzata da Alexander Casu Lorne per RAI VDA e dedicata all’intercultura in Valle d’Aosta.

Il documentario è stato realizzato tra il 2009 e il 2010, in un momento in cui la presenza straniera in Valle d’Aosta registrava una costante crescita. Attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini stranieri che vivono sul territorio regionale e delle persone interessate dal fenomeno migratorio, l’autore ha voluto raccontare diversi aspetti che riguardano l’immigrazione e l’integrazione: le aspettative, i sogni, le difficoltà, la vita lavorativa e l’intercultura, presentata come un nuovo approccio educativo e un nuovo modo di guardare alle relazioni sociali e culturali.

(continua a leggere)

Gli “scaffali interculturali” – una proposta della biblioteca regionale per i cittadini stranieri

Sugli scaffali della Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta i lettori di tutte le età possono trovare nuove pubblicazioni dedicate all’intercultura, all’integrazione e alle culture del mondo. L’ampliamento del fondo è stato realizzato nell’ambito delle azioni finanziate dal FAMI (Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione 2014-2020).

Per i cittadini stranieri nello specifico sono disponibili una selezione di opere in tante lingue tra cui arabo, cinese, inglese, portoghese, romeno, russo, spagnolo e ucraino e numerosi testi per apprendere la lingua e conoscere la cultura italiana. I titoli sono consultabili online alla pagina dedicata del sito della biblioteca.

(continua a leggere)

“SilverCall” – la piattaforma telematica per il reperimento dei mediatori culturali

È APERTA LA NUOVA “CALL FOR BUSINESS IDEAS” DI MIGRAVENTURE

Dopo i risultati incoraggianti della prima edizione pilota 2016-2017, riparte il Programma MigraVenture, grazie ad una partnership consolidata tra OIM e Etimos Foundation e al rinnovato impegno della Cooperazione Italiana.

La finalità peculiare del programma è sostenere gli imprenditori migranti che intendano avviare o consolidare un’attività d’impresa in Africa che coniughi sostenibilità economico-finanziaria e un impatto sociale e ambientale positivo nelle comunità interessate. (continua a leggere)

Conclusa la Festa Antirazzista 2018 organizzata dalla UISP

Sabato 7 luglio scorso si è tenuta a Sarre la Festa Antirazzista organizzata dal comitato regionale UISP (Unione Italiana Sport Per tutti), la più grande associazione di Sport Per tutti in Italia, con il sostegno del Comune di Sarre, Cittadella dei Giovani, Stade Valdotain e associazione Partecipare Conta.

Nell’ambito dell’evento si è tenuta la 4° edizione del Torneo di calcio a 5 “Antirazzista” su prato (dopo l’edizione di Villeneuve e le due di Gressan) che ha visto la partecipazione di 10 squadre composte da persone provenienti da diverse parti del mondo per promuovere i valori dell’inclusione e della solidarietà. (continua a leggere)

Il nostro portale sul sito del Ministero

Anche il portale nazionale sull’immigrazione parla del nostro sito, riportandone i contenuti e raccontandone il lancio. Su www.integrazionemigranti.gov.it è stata pubblicata la notizia della messa online del nostro progetto, che andrà ad alimentare anche il portale nazionale.

Il Portale Integrazione Migranti nasce nel 2012 sotto il coordinamento della Direzione Generale dell’Immigrazione e delle Politiche di Integrazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Il Portale è frutto della collaborazione tra i Ministeri del Lavoro e delle Politiche Sociali, dell’Interno e dell’Istruzione, Università e Ricerca. E’ finanziato a valere sul Fondo Europeo per l’Integrazione (fino al 2013) e sul Fondo Politiche Migratorie (dal 2014).

 

Corsi di italiano per ragazzi stranieri

Sono aperte le iscrizioni ai corsi di italiano per ragazzi stranieri organizzati in Valle d’Aosta tra luglio e settembre, per potenziare la conoscenza della lingua per giovani e giovanissimi.

Realizzati da Enaip e Progetto Formazione, i corsi prevedono spazi per bambini delle primarie e della scuola media, per ragazzi delle superiori e per giovani fino ai 25 anni: i percorsi hanno durata di 30 ore e si svolgono per una durata di due settimane. (continua a leggere)

Eurobarometro: integrazione degli immigrati

La Commissione europea ha pubblicato il 13 aprile 2018 i risultati dell’indagine speciale Eurobarometro 469 sull’Integrazione degli immigrati nell’Unione Europea. Secondo i risultati, solo una minoranza (37%) degli europei pensa di essere ben informata sull’immigrazione e sulle questioni relative all’integrazione.
Gli intervistati tendono anche a sovrastimare il numero di immigrati non comunitari: in 19 dei 28 Stati membri, la percentuale stimata di immigrati nella popolazione è almeno il doppio della percentuale effettiva e in alcuni paesi il rapporto è molto più alto.

(continua a leggere)

Informatica per trovare lavoro

Imparare a utilizzare il computer per cercare lavoro online e per produrre il proprio curriculum. È questo l’obiettivo dei due corsi di alfabetizzazione informatica in partenza a maggio 2018, all’interno dell’azione 2 del progetto FAMI (Vivere in Valle d’Aosta).

I corsi, gestiti da Progetto Formazione, si tengono a Châtillon (Loc. Panorama 24) e a Pollein (Loc. Autoporto 14/u) al mattino, con orario dalle 8,30 alle 12,30: in totale hanno una durata di 28 ore ciascuno, per 7 incontri settimanali a partire dal 22 maggio. L’obiettivo del corso è quello di fornire alle persone più fragili gli strumenti essenziali per l’utilizzo del computer e per la ricerca attiva del lavoro online e la produzione del proprio CV.