Notizie e Appuntamenti

Il ringraziamento al Sindaco di Aosta per il commento sull’iniziativa “Luoghi comuni”

(Pubblicato il 07-10-2021)

La cultura è necessaria per renderci tutti, come sosteneva Alexander Langer, saltatori di muri, costruttori di ponti, esploratori di frontiere. L’iniziativa “Luoghi comuni”, realizzata nell’ambito del progetto FAMI Vivere in Valle d’Aosta durante Plaisirs de Culture 2021, ha dimostrato proprio questo: che la cultura edifica ponti e non muri, che mette in contatto le persone, le fa conoscere, le fa dialogare e confrontarsi.

Con queste parole i partner del progetto Vivere in Valle d’Aosta desiderano ringraziare il Sindaco di Aosta, Gianni Nuti, che nel suo intervento “Qui non c’è io senza voi” nella rubrica Block notes di Aostacronaca.it ha sottolineato l’importanza di tutti questi aspetti e la necessità di progetti come “Luoghi comuni”. (continua a leggere)

Giovani per combattere l’afrofobia, aperte le candidature

(Pubblicato il 28-09-2021)

Alla ricerca di giovani, pronti a contrastare il razzismo antinero e l’afrofobia, seguendo un percorso di formazione specifico ma anche scambiando esperienze e vissuti.

È questo l’obiettivo di “A.F.A.R. – Afrodescendants fighting against racism“, la call partita in questi giorni all’interno del progetto europeo Champs (Champions of human rights and community model countering afro-phobia and stereotypes) per individuare 25, fra ragazze e ragazzi di origine africana, che saranno accompagnati in un percorso di formazione, scambio, e condivisione di strumenti volti al contrasto del razzismo anti-nero (o afrofobia). (continua a leggere)

A volto scoperto, diritti umani e frontiere nell’Afghanistan del 2021

(Pubblicato il 24-09-2021)

Giovedì 30 settembre 2021 alle ore 20.45 nel Teatro della Cittadella di Aosta si terrà l’iniziativa A volto scoperto, diritti umani e frontiere nell’Afghanistan del 2021, organizzata dal Consorzio Trait d’Union, nell’ambito del progetto SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione, e dal collettivo Non Una di Meno Valle d’Aosta in collaborazione con Cittadella dei Giovani, Emergency Gruppo di Aosta, Forum del Terzo Settore Valle d’Aosta, CSV VdA, Refugees Welcome Italia – gruppo territoriale di Aosta, Rete Antirazzista Valle d’Aosta e con il patrocinio del Comune di Aosta.

Durante la serata interverranno numerosi ospiti per offrire uno sguardo a più voci sulla situazione attuale: il giornalista, scrittore e fotoreporter Ugo Lucio Borga, il portavoce del CINI (Coordinamento Italiano Ngo Internazionali) Raffaele K. Salinari, la co-fondatrice del CISDA (Coordinamento Italiano di Sostegno alle donne Afghane) Laura Quagliuolo, Elisa Venturella e Alberto Zanin (rientrato da pochi giorni da Kabul) di Emergency e la filmaker Nora Trebastoni. (continua a leggere)

TraMe e Te. Intrecci di culture – Le immagini dell’evento di apertura di Plaisirs de culture 2021

(Pubblicato il 20-09-2021)

Venerdì 17 settembre ad Aosta si è tenuta l’apertura ufficiale di Plaisirs de Culture, con TraME e TE. Intrecci di culture, evento realizzato con la partecipazione del progetto Vivere in Valle d’Aosta, a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI 2014 – 2020).

L’iniziativa ha previsto la proiezione della performance-video Elementarmente umano e lo spettacolo In fondo al cuore dell’artista sarda Pietrina Atzori, con la partecipazione delle cooperative Les Tisserands e Lou Dzeut. A seguire, è stato possibile prendere parte alle visite guidate alla mostra The Families of Man presso il Museo Archeologico Regionale. L’evento è stato allietato dalla musicista ghanese Ranzie Mensah. (continua a leggere)

Storie

Cyril: vivere il presente

«Chi lascia la sua terra sentirà sempre la mancanza dei suoi familiari, della sua cultura, perché non potrà più fare ciò che era abituato a fare quand’era a casa. Lascia un vuoto che magari non si vede, ma c’è». (continua a leggere)