Notizie e Appuntamenti

L’inclusione scolastica degli alunni stranieri e la didattica alternativa

(Pubblicato il 18-11-2020)

Le scuole e gli enti coinvolti nel progetto Vivere in Valle d’Aosta, cofinanziato dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI 2014-2020), si occupano di attività di integrazione e supporto per gli studenti stranieri frequentanti gli istituti della nostra regione.

Durante il periodo di chiusura delle scuole, e dell’utilizzo di didattiche alternative, il progetto non si è fermato; esattamente come l’attività didattica, ha dovuto adattarsi e ricalibrarsi sulla base della contingenza del momento. (continua a leggere)

Cittadini stranieri: disponibile il modulo di autocertificazione in diverse lingue

(Pubblicato il 04-11-2020)

Con il nuovo Dpcm del 4 novembre 2020 e le restrizioni applicate sul territorio nazionale per evitare il diffondersi del contagio da Coronavirus, torna l’utilizzo del modulo di autocertificazione per alcuni spostamenti.

L’autocertificazione servirà per spostarsi tra le ore 22 (21 per la Valle d’Aosta secondo l’ordinanza regionale) e le ore 5 del giorno successivo, possibile solo per «comprovate esigenze lavorative», per «motivi di salute» e per «altri motivi ammessi dalle vigenti normative», e nel caso di limitazioni agli spostamenti tra comuni e tra regioni.

Nell’ambito del progetto FAMI Vivere in Valle d’Aosta si è provveduto alla traduzione del modulo, aggiornato alla versione di ottobre 2020, in diverse lingue, affinché i cittadini stranieri possano comprenderne interamente il contenuto:

(continua a leggere)

I dati del Dossier Statistico Immigrazione 2020

(Pubblicato il 02-11-2020)

Il video della diretta streaming ospitata da Aostasera.it il 28 ottobre 2020. 

Sono stati presentati su tutto il territorio nazionale i contenuti del Dossier Statistico Immigrazione 2020 curato ogni anno dal Centro Studi e Ricerche IDOS in partenariato con il Centro Studi Confronti.

Il quotidiano Aostasera.it ha ospitato online la presentazione di Aosta, nella quale sono intervenuti William Bonapace, referente regionale IDOS, Elda Tonso, coordinatrice del progetto FAMI “Vivere in Valle d’Aosta” e Arnela Pepelar, referente del progetto SIPROIMI gestito dal Consorzio Trait d’Union.
(continua a leggere)

Storie

Elda: viaggiare per rinascere

«Il nuovo può essere difficile, ma può anche essere uno spazio per ricostruirsi. Per me il viaggio è sempre stato questo: un modo per ricostruire la mia storia, perché è una grossa opportunità. Non essere conosciuta e non avere intorno persone che hanno già un’idea chiara di chi tu sia. Quella è una nuova occasione per nascere: significa questo, per me, andare via». (continua a leggere)

Approfondisci