6 giugno 2018: Storie in movimento

6 giugno 2018: Storie in movimento

Tre storie in due luoghi nascosti, il 6 giugno 2018, per raccontare il viaggio visto attraverso gli occhi dei più giovani. È tutto questo “Storie in movimento”, il progetto attraverso cui gli allievi della scuola secondaria Émile Lexert di Aosta sono stati coinvolti nella realizzazione di tre spettacoli sul tema del viaggio: una storia per andare (Sciascia, “Il lungo viaggio”), una storia da sottoterra (Pirandello, “Ciaula scopre la luna”) e una storia verso la luna (Ludovico Ariosto, “Orlando Furioso”).

Gli allievi hanno partecipato come attori, come musicisti o come scenografi, contribuendo alla realizzazione dei dialoghi, dell’accompagnamento musicale e degli oggetti di scena, il tutto sotto la guida del regista Andrea Damarco e dei docenti di classe.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare gratuitamente agli spettacoli, che si terranno in due luoghi significativi (ma nascosti) della città: la Bocciofila CCS presso il Quartiere Cogne, dove ha sede la scuola, e il giardino del Seminario Maggiore di Aosta, in tre momenti distinti della giornata.

Facebooktwitterpinterestlinkedin

Storie

Miguelina: migrare per scelta

«Io ho migrato per scelta: ho lasciato il mare per la montagna, per amore. Ho voluto io l’Italia, la Valle d’Aosta: sono rimasta per tre mesi e ho conosciuto mi marito due settimane prima di tornare. Da lì, non sono più rientrata a casa mia». (continua a leggere)

Approfondisci