Normativa nazionale

Normativa nazionale

DECRETO SALVINI (in vigore dal 5 ottobre 2018)

dl 4 ottobre 2018, n. 113

“Disposizioni urgenti in materia di protezione internazionale e immigrazione, sicurezza pubblica, nonchè misure per la funzionalità del ministero dell’interno e l’organizzazione e il funzionamento dell’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata

Approfondimenti e informazioni sull’iter di conversione

 

LEGGE BOSSI FINI

Legge 30 luglio 2002, n. 189

 

QUADRO GIURIDICO NAZIONALE

​​L’area “Quadro Giuridico Nazionale” del Portale Integrazione Migranti contiene informazioni sulle procedure che un cittadino straniero deve seguire per far ingresso in Italia, soggiornarvi, svolgere un’attività lavorativa, ecc. Per ogni sezione sono disponibili risposte, sotto forma di faq, in modo da fornire un quadro sintetico, ma esaustivo e di facile consultazione sul quadro normativo di riferimento.

http://www.integrazionemigranti.gov.it/normativa/procedureitalia/Pagine/default.aspx

 

LAVORARE IN ITALIA

http://www.integrazionemigranti.gov.it/normativa/procedureitalia/Pagine/Lavoroold.aspx

 

SCUOLA E ALUNNI STRANIERI

http://www.istruzione.it/allegati/2014/linee_guida_integrazione_alunni_stranieri.pdf

Indicazioni e raccomandazioni per l’integrazione di alunni con cittadinanza non italiana

 

IMMIGRAZIONE E ASILO

Coniugare il rispetto delle regole e il controllo dei flussi migratori con l’integrazione degli stranieri e l’accoglienza di coloro che chiedono asilo, garantendo l’ordine la sicurezza pubblica. E’ la sfida che si pone una società moderna e multietnica.

http://www.interno.gov.it/it/temi/immigrazione-e-asilo/fondi-europei/fondo-asilo-migrazione-e-integrazione-fami

 

Facebooktwitterpinterestlinkedin

Storie

Miguelina: migrare per scelta

«Io ho migrato per scelta: ho lasciato il mare per la montagna, per amore. Ho voluto io l’Italia, la Valle d’Aosta: sono rimasta per tre mesi e ho conosciuto mi marito due settimane prima di tornare. Da lì, non sono più rientrata a casa mia». (continua a leggere)

Approfondisci

Soufyane: stranieri per eccellenza

«Mi sento italiano al cento per cento: sono nato e cresciuto qui, all’interno della cultura italiana. Sullo sfondo, però, mantengo le mie origini. Mi sento al bivio: qui mi dicono che sono “un italiano di origini straniere”. In Marocco, quando ci vado in vacanza, sono visto come uno straniero». (continua a leggere)

Approfondisci