Notizie e Appuntamenti

Strumenti per l’inserimento lavorativo dei migranti in un intervento del Prof. Boerchi

Diego Boerchi, collaboratore del settore Economia e Lavoro della Fondazione ISMU – Iniziative e Studi sulla Multietnicità di Milano e docente di Psicologia dell’orientamento e sviluppo di carriera presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, ha tenuto ad Aosta un incontro formativo dedicato a Metodologia e strumenti per l’orientamento al lavoro destinato agli operatori dei servizi territoriali.

In quell’occasione, ha presentato in particolare due nuovi progetti co-finanziati dal Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (FAMI) 2014-2020, molto interessanti per gli operatori valdostani che si occupano di inserimento lavorativo dei migranti.

(continua a leggere)

INFORMATICA PER TROVARE LAVORO

 

Imparare a utilizzare il computer per cercare lavoro online e per produrre il proprio curriculum. È questo l’obiettivo dei due corsi di alfabetizzazione informatica in partenza a novembre 2018, all’interno dell’azione 2 del progetto FAMI (Vivere in Valle d’Aosta).

I corsi, gestiti da Progetto Formazione, si tengono a Châtillon (Loc. Panorama 24) e a Pollein (Loc. Autoporto 14/u) al mattino, con orario dalle 8,30 alle 12,30: in totale hanno una durata di 28 ore ciascuno, per 7 incontri settimanali a partire dal 24 Novembre. L’obiettivo del corso è quello di fornire alle persone più fragili gli strumenti essenziali per l’utilizzo del computer e per la ricerca attiva del lavoro online e la produzione del proprio CV.  (continua a leggere)

Convegno LA CERTIFICAZIONE DI ITALIANO COME LINGUA STRANIERA (CILS)

 

25 ANNI DI STORIA, PROGETTI, PROSPETTIVE

 

Università per Stranieri di Siena
18-19 dicembre 2018

Il Convegno festeggia i 25 anni della Certificazione di Italiano come Lingua Straniera (CILS), ripercorrendone la storia e ricostruendone le tappe principali. Tale percorso rappresenta l’occasione per riflettere su tematiche di particolare importanza per la valutazione linguistica, in Italia e in contesto internazionale: la valutazione scolastica, i test per l’accesso, il lungo soggiorno e la cittadinanza, l’ipotesi di test online per l’ingresso degli studenti internazionali nelle università italiane, l’impatto della valutazione linguistica nei processi di insegnamento.  (continua a leggere)

Le immagini dell’evento finale del Progetto P.A.R.I.

Gli eventi organizzati in occasione della conclusione del Progetto P.A.R.I. – Partecipazione Attiva Racconti di Immigrazione,  hanno rappresentato un’occasione di confronto e di condivisione tra le associazioni di migranti valdostane e le istituzioni.

Il pomeriggio del 9 novembre scorso, moderato dalla dott.ssa Maria Giovanna Onorati, ha visto la partecipazione delle autorità, dei partner del progetto e di numerose associazioni di immigrati nate sul territorio valdostano, che hanno avuto la possibilità di fare un punto sul contesto associativo e sulle risorse culturali messe in campo nell’ambito delle attività svolte.

(continua a leggere)

Storie

Soufyane: stranieri per eccellenza

«Mi sento italiano al cento per cento: sono nato e cresciuto qui, all’interno della cultura italiana. Sullo sfondo, però, mantengo le mie origini. Mi sento al bivio: qui mi dicono che sono “un italiano di origini straniere”. In Marocco, quando ci vado in vacanza, sono visto come uno straniero». (continua a leggere)

Approfondisci