Notizie e Appuntamenti

Gli eventi della seconda edizione del Toubab Festival

Dopo il successo della prima edizione, organizzata dalla Rete antirazzista della Valle d’Aosta nel 2019, sta per partire la seconda edizione del Toubab Festival che si terrà ad Aosta dal 5 al 29 marzo 2020, con numerosi eventi: spettacoli, proiezioni, concerti, conferenze e tanto altro.

Quest’anno il Festival si compone di tre parti. La parte centrale, intitolata Oltremare. La cultura è un mare che unisce, è stata organizzata, in collaborazione con la Rete, dall’Associazione Saperi&Sapori con la partnership di altre associazioni del territorio: (continua a leggere)

Il coronavirus spiegato a chi non conosce bene l’italiano

Il “nuovo coronavirus” è ormai al centro dell’attenzione di tutta Italia, ma le informazioni che si trovano online sono spesso contraddittorie e comunque tutte in italiano. Chi non conosce bene la lingua, non riesce a capire bene cosa stia succedendo e in molti casi si deve affidare a voci che non si sa bene dove e come nascano.

L’associazione di volontariato Il Grande Colibrì ha deciso abbiamo di creare delle semplici linee guida in diverse lingue. Si tratta di indicazioni basilari di igiene e di condotta e di brevi note per evitare di cadere in paure eccessive. (continua a leggere)

A pranzo con Refugees Welcome e Associazione Baobab

Domenica 8 marzo alle 13 al Salone dell’Immacolata di Aosta ci sarà un pranzo proposto dalle associazioni Refugees Welcome e Baobab, organizzato nell’ambito del Toubab Festival, che si terrà ad Aosta lungo tutto il mese di marzo.

Il pranzo è un’occasione per conoscere numerosi piatti della tradizione culinaria africana preparati con sapienza e cura dall’associazione Baobab. Per prenotare è necessario chiamare entro il 6 marzo i numeri 333.4337662 e 389.9655789. È richiesta un’offerta libera e consapevole.

(continua a leggere)

Sul filo dell’acqua, il terzo appuntamento con gli eventi In-torno al mondo

Giovedì 27 febbraio 2020, alle ore 17 presso la Biblioteca regionale Bruno Salvadori di Aosta, si terrà l’iniziativa Sul filo dell’acqua – Dinamismi e cambiamenti per raccontare il viaggio migratorio di ciascuno di noi, inserita nel ciclo di eventi In-TORNO al mondo, che vuole essere un viaggio storico e contemporaneo alla scoperta delle culture migranti e delle tradizioni presenti in Valle d’Aosta.

L’appuntamento è un omaggio alla “natura come una rete di vita e una forza globale”. L’acqua esprime il dinamismo, il cambiamento, è fluida e mai uguale a sé stessa. Rappresenta lo scorrere del tempo e delle cose nelle tradizioni e nelle culture.
(continua a leggere)

Storie

Elda: viaggiare per rinascere

«Il nuovo può essere difficile, ma può anche essere uno spazio per ricostruirsi. Per me il viaggio è sempre stato questo: un modo per ricostruire la mia storia, perché è una grossa opportunità. Non essere conosciuta e non avere intorno persone che hanno già un’idea chiara di chi tu sia. Quella è una nuova occasione per nascere: significa questo, per me, andare via». (continua a leggere)

Approfondisci