Notizie e Appuntamenti

Corsi di lingua estivi per bambini e ragazzi stranieri

Durante il periodo estivo è attivo ad Aosta il corso gratuito di lingua italiana per bambini e ragazzi stranieri soggiornanti sul territorio.

I corsi si terranno nei seguenti periodi:

– 17/06 – 28/06
lun – ven h. 9 – 12

– 01/07 – 12/07
lun – ven h. 9 – 12

– 01/07 – 12/07
lun – ven h. 14 – 17

– 15/07 – 27/07
lun – ven h. 9 – 12

– 26/08 – 06/09
lun – ven h. 14 – 17

Per le iscrizioni è possibile rivolgersi al Punto di accesso FAMI (presso lo Sportello sociale di Aosta, in piazza Chanoux, 1) (continua a leggere)

Aperte le iscrizioni a GROW – moduli brevi per migranti

Sono aperte le iscrizioni a GROW – moduli brevi per migranti, una proposta formativa che offre l’opportunità di costruire le competenze professionali base nell’area delle professioni del bracciante agricolo e dell’addetto alla manutenzione del verde.

I moduli sono rivolti a persone migranti extracomunitarie, compresi i richiedenti di protezione internazionale, in cerca di occupazione. Si terranno tra il 1 luglio e il 30 settembre 2019 per una durata complessiva di 120 ore. La partecipazione è gratuita ed è prevista l’indennità di frequenza per i disoccupati che non percepiscono altre misure di sostegno al reddito.

È prevista una selezione motivazionale e della conoscenza della lingua italiana.

(continua a leggere)

Siamo i bambini di questa città – canzone inedita dei bambini del Quartiere Cogne

Nell’ambito del progetto FAMI Inter-agire concluso a dicembre 2018, gli alunni delle classi I e II della scuola Primaria e gli alunni dell’ultimo anno della scuola dell’Infanzia del Quartiere Cogne, hanno lavorato insieme all’esperto Alberto Ventrella in collaborazione con Gian Luca Rossi, alla composizione di una canzone inedita attraverso attività di animazione, che hanno avuto come obiettivo quello di garantire l’inclusione di tutti gli alunni coinvolti. (continua a leggere)

Storie

Miguelina: migrare per scelta

«Io ho migrato per scelta: ho lasciato il mare per la montagna, per amore. Ho voluto io l’Italia, la Valle d’Aosta: sono rimasta per tre mesi e ho conosciuto mi marito due settimane prima di tornare. Da lì, non sono più rientrata a casa mia». (continua a leggere)

Approfondisci

Elda: viaggiare per rinascere

«Il nuovo può essere difficile, ma può anche essere uno spazio per ricostruirsi. Per me il viaggio è sempre stato questo: un modo per ricostruire la mia storia, perché è una grossa opportunità. Non essere conosciuta e non avere intorno persone che hanno già un’idea chiara di chi tu sia. Quella è una nuova occasione per nascere: significa questo, per me, andare via». (continua a leggere)

Approfondisci